Prestiti NoiPa: cosa sono e come richiederli

17 Maggio 2021
https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2021/05/come-richiedere-prestiti-noipa.jpg

I prestiti NoiPa sono i cosiddetti prestiti per docenti e personale Ata. Questi permettono di poter avere una liquidità aggiuntiva per emergenze o sfizi in modo molto semplice e veloce. Difatti i prestiti NoiPa si caratterizzano per una serie di vantaggi e agevolazioni che vedremo in questo articolo.

Cosa sono i prestiti NoiPa?

Stiamo parlando di prestiti nati con l’accordo stipulato tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze e alcuni istituti di credito. Questo consente ai lavoratori del settore dell’istruzione scolastica di accedere a prestiti personali attraverso la già conosciuta formula della Cessione del Quinto.

In pratica con questa modalità il prestito passa per la busta paga del dipendente per cui è il datore di lavoro a occuparsi di trattenere la rata e pagarla alla finanziaria. La rata ammonterà ad un quinto dello stipendio per consentire al debitore di poter estinguere il suo debito senza difficoltà.

I prestiti NoiPa possono arrivare fino ad un massimo di 75,000 euro e si distribuiscono fino a 48 rate. È possibile richiedere importi da una a quattro mensilità nette di stipendio e l’importo può essere erogato anche in modalità doppia, fino ad un massimo di otto mensilità restituibili in 48 mesi.

Chi può richiedere il prestito NoiPa?


Il docente che volesse accedere a questo finanziamento si troverà dinanzi ad un prestito semplice da gestire dal momento che le rate non supereranno mai il quinto delle entrate mensili. La quota viene trattenuta automaticamente dallo stipendio in modo da semplificare anche la gestione delle scadenze. Il prestito NoiPa ha una restituzione agevolata nel senso che si caratterizza per il TAN al 4,25% e un’aliquota dello 0,50% per le spese amministrative ed il fondo rischi.

Possono fare richiesta di un prestito NoiPa gli amministratori e i dipendenti pubblici a tempo indeterminato e quelli con contratto di lavoro a tempo determinato. Questi, tuttavia, potranno richiedere il prestito solamente fino alla durata del contratto e, quindi, la restituzione non potrà andare oltre la scadenza dello stesso.

Questa tipologia di prestito è coperta, di solito, da una polizza assicurativa che ha lo scopo di tutelare l’intestatario in caso di decesso, perdita dell’impiego lavorativo e altri avvenimenti che potrebbero compromettere la capacità di rimborsare la rata.

Il portale NoiPa e la Carta Nazionale dei Servizi


Per procedere è necessaria l’appartenenza alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ed essere in possesso delle credenziali per accedere al portale NoiPa. Si tratta di una password associata al codice fiscale o della Carta Nazionale dei Servizi. Servirà inoltre avere il codice PIN ed un conto corrente intestato sul quale verrà accreditata la quota di prestito.

Tempi e modalità di erogazione

Per l’ottenimento del prestito NoiPa bisognerà iscriversi alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali. Servirà presentare una domanda online tramite una sezione riservata ai richiedenti sulla quale dovranno essere inserite informazioni fiscali e personali come dati anagrafici ecc.
Una volta inoltrata la richiesta questa verrà elaborata dal sistema e verrà inviata all’Inps per essere analizzata e formalmente accettata. Ci potrebbero volere dai 45 ai 60 giorni per l’accettazione mentre l’accredito della somma richiesta avviene in automatico, direttamente sul conto bancario indicato al momento della presentazione della domanda.

In genere la richiesta del prestito è veloce dal momento che può essere effettuata online in qualsiasi momento, 24 ore su 24. Per compilare tutti i moduli occorrerà una manciata di minuti mentre, l’invio e l’accettazione, potrebbero impiegare fino a due mesi. In questo lasso di tempo è sempre possibile controllare l’avanzamento delle operazioni dal portale oppure chiedendo direttamente delucidazioni ad INPS.

I vantaggi del prestito NoiPa

Nonostante i tempi un tantino lunghi il prestito NoiPa gode di una serie di vantaggi come i tassi agevolati e la possibilità di scalare la rata direttamente dalla busta paga, risparmiando tempo e denaro. Il prestito è abbinabile anche ad altri finanziamenti e può essere richiesto anche in caso di precedenti protesti e pignoramenti.

La copertura del prestito è garantita, in alcuni casi, da una polizza assicurativa che sopperisce ad eventuali imprevisti che compromettano la possibilità di ripagare il debito. Infine tra i benefici del prestito NoiPa vi è il tasso fisso agevolato che sarà valido per tutta la durata del prestito.

Modulo Home step 1 - SINGOLO STEP

prima parte del modulo
  • REALIZZA I TUOI SOGNI

    Chiedi subito un prestito

    Inserisci i tuoi dati per ricevere subito una consulenza telefonica gratuita e la migliore soluzione per il tuo prestito.
  • Inserisci un numero compreso tra 18 e 99.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.