Prestito online: come scegliere di chi fidarsi

28 Giugno 2021
https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2021/06/come-scegliere-prestito-online.jpg

Il prestito online oggi è diventato estremamente popolare per la velocità di erogazione e la semplicità di accesso che snellisce tutte le pratiche. A tutti noi può capitare di aver bisogno di una certa cifra per far fronte ad una spesa imprevista o passeggera e, per questo, valutare la richiesta di un prestito è diventata un’abitudine abbastanza diffusa.

Tuttavia la richiesta di un prestito online può celare alcune insidie alle quali i consumatori non sono abituati sebbene ci siano tantissimi istituti ben organizzati per fornire questo servizio tramite le piattaforme online. Oggi vedremo in che modo fare la scelta giusta e quali sono gli elementi da valutare per capire se possiamo fidarci o meno quando chiediamo un prestito online.

Banche e istituti online: cosa sono?


Se stai cercando di capire se il prestito online sia sicuro occorre fare un piccolo passo indietro. Al giorno d’oggi sul mercato finanziario sono approdate banche e istituti di credito che si fondano esclusivamente su avanzatissimi sistemi digitali. In questo modo i clienti possono avere una situazione istantanea del proprio conto a portata di mano ovunque e in qualsiasi momento grazie ad una connessione ad Internet. La differenza tra questi istituti e quelli tradizionali è molto sottile perché anche le banche di una volta hanno predisposto tutti gli strumenti tecnologici necessari per portare il conto corrente online.

Quindi le banche e gli istituti online non dispongono di sedi fisiche a cui rivolgersi di persona ma offrono strumenti di contatto telematico, ovvero raggiungibili da casa o da qualunque luogo fisico ci troviamo. Con una password di accesso è possibile ottenere gli stessi medesimi servizi di una banca fisica ma con la comodità di poter fare tutto dal nostro divano di casa.

Lo stesso discorso vale per il mondo dei prestiti online che possono essere richiesti da un PC dopo una procedura blindata di controllo e di validazione dei dati inseriti all’atto della richiesta. In pratica questi sistemi predispongono una comunicazione crittografata, ovvero blindata dall’accesso esterno di malintenzionati e forniscono gli stessi servizi di una postazione fisica attraverso la connessione alla rete.

Perché possiamo considerarlo sicuro?

Sicuramente perché il prestito online è un finanziamento proposto da vere e proprie banche che, in quanto tali, sono controllate e autorizzate dalla Consob. Questo è un ente italiano che vigila sulla sicurezza dei clienti e lo fa in modo rigoroso dal momento che si riferisce al mercato delle transazioni economiche. È la Consob ad autorizzare gli istituti a offrire prestiti online e, per questo, pretende il rispetto di rigorosi e severi standard di qualità e sicurezza.

Inoltre devi sapere che ogni banca o finanziaria online è tenuta a rispettare precisi protocolli di comunicazione digitale, ovvero connessioni private per le quali è reso impossibile l’accesso a terzi malintenzionati. Un buon modo per capire se la banca che stai valutando per un prestito online sia sicura consiste nell’osservare cosa c’è scritto accanto all’indirizzo di navigazione sul tuo PC. In alto alla tua sinistra troverai l’indirizzo web della banca preceduto da una sigla. Se questa è HTTPS significa che il sito è protetto dal più recente protocollo di comunicazione e, pertanto, la connessione è sicura.

Prestito online sicuro: quali altre informazioni possono essere utili?


Oltre al protocollo di sicurezza HTTPS ci sono tanti altri modi per capire se un prestito online sia affidabile o meno. Innanzitutto rivolgiti a enti autorizzati e noti, osservando prima di procedere la presenza di alcuni indizi che garantiscono l’affidabilità di chi hai davanti. Solitamente gli istituti meritevoli di fiducia presentano contratti e informazioni di finanziamento in modo molto chiaro e mettono a disposizione un servizio clienti facile da raggiungere disponibile a fornire qualsiasi spiegazione circa dubbi o domande.

Assicurati che TAN e TAEG siano ben evidenti e chiari sin da subito dal momento che sono le informazioni che ti faranno capire quale sarà il reale costo del finanziamento che richiederai. Infine non fidarti di condizioni troppo favorevoli e, soprattutto, non procedere se l’interlocutore ha molta fretta di concludere l’affare. Non devi dare alcun dato circa le tue carte di pagamento o i tuoi accessi al tuo conto online perché una banca seria non fa mai richieste di questo tipo. Infine per maggior scrupolo rivolgiti direttamente alla Consob chiedendo delucidazioni in merito ad un istituto presso cui intendi richiedere un prestito online. Se l’ente da te segnalato non figura tra quelli autorizzati significa che sei dinanzi ad un tentativo di truffa.

Modulo Home step 1 - SINGOLO STEP

prima parte del modulo
  • REALIZZA I TUOI SOGNI

    Chiedi subito un prestito

    Inserisci i tuoi dati per ricevere subito una consulenza telefonica gratuita e la migliore soluzione per il tuo prestito.
  • Inserisci un numero compreso tra 18 e 99.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.