https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2021/01/cosa-e-il-documento-di-quota-cedibile-1280x640.png

Il documento di quota cedibile è una comunicazione ufficiale rilasciata dall’istituto di previdenza (generalmente, l’INPS) che attesta la quota massima della pensione che il pensionato potrà impegnare con una cessione per poter richiedere e ottenere un prestito personale. Come funziona? Quando serve e chi lo deve richiedere?

https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2020/12/DipendentiPubblici-1280x640.png

I dipendenti pubblici rappresentano la categoria ideale di clienti: si tratta infatti di persone che hanno una busta paga, e il cui datore di lavoro è, probabilmente, l’unico che non potrà mai andare in crisi. Ma quali sono le forme di prestito per dipendenti pubblici che potrebbero essere più convenienti?

https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2020/12/CattiviPagatori-1280x640.png

I cattivi pagatori sono coloro che hanno avuto qualche disguido con la restituzione di una forma di prestito, o magari hanno subito protesto. Insomma, persone che vengono visti con un occhio non particolarmente benevolo da parte delle banche, che li valutano come inaffidabili e, dunque, chiudono nei loro confronti le porte del credito. Ma è davvero così? Esistono prestiti per cattivi pagatori? E come ottenerli?

https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2020/11/cessione-del-quinto-obblighi-datore-di-lavoro-1280x640.jpg

La cessione del quinto dello stipendio è una interessante opportunità per poter ottenere un finanziamento a condizioni e con modalità competitive. Cerchiamo di capire quali sono gli obblighi del datore di lavoro, e se costui possa o meno rifiutarsi di “collaborare” per permettere al proprio dipendente di ottenere un credito.

https://www.prestivalore.com/pv/wp-content/uploads/2021/11/mutuo-prima-casa-giovani-1280x640.png

Il mutuo prima casa giovani 2021 è una interessante iniziativa posta in essere per poter permettere alla popolazione italiana più giovane di poter comprare la propria prima casa. Una iniziativa che introduce nei loro confronti diverse condizioni di favore, tra cui la garanzia statale del 50% sul capitale, per poter permettere alle giovani coppie o ai single che non abbiano una favorevole situazione economica e lavorativa, di poter arrivare all’ottenimento di un finanziamento utile per poter coronare il proprio progetto immobiliare dei sogni.